Category Archives: Avventura e seminari

Yoga in Turchia: Cappadocia, Pamukkale e Costa Turchese

YogaCappadociaPratica quotidiana di Yoga Dynamic e Yoga Mind per risvegliare la nostra energia vitale con Celeste Maraschi, insegnante di yoga e pilates nei centri Virgin Active di Milano.

Dai paesaggi fiabeschi e lunari della Cappadocia con i suoi labirinti tra canyon e valli incantate, alle strepitose piscine naturali di Pamukkale nelle acque termali del castello di cotone. Infine il canto del mare, immersi in una natura autentica e genuina a Kalkan nel cuore della Costa Turchese.

Quando: AGOSTO 2014 – formule settimanali e quindicinali.
Prima settimana: 1 – 8 agosto 2014 (Cappadocia e Pamukkale)
Seconda Settimana: 8 – 15 agosto 2014 (Retreat in Costa Turchese)
Terza Settimana: 16 – 23 agosto 2014 (Cappadocia e Pamukkale)
Quarta settimana: 23 – 30 agosto 2014 (Retreat in Costa Turchese)

Per chi: praticanti yoga di ogni livello, accompagnatori (non adatto ai bambini di età inferiore ai 12 anni).

YogaPamukkale

Struttura del viaggio
2 lezioni quotidiane di Yoga Dynamic e Yoga Mind al mattino e al tramonto, sia nei luoghi all’aperto carichi di energia sia negli spazi delle nostre dimore.

Prima settimana: 1 – 8 Agosto 2014 (Cappadocia e Pamukkale)
Arrivo a Istanbul e immediato trasferimento interno in Cappadocia. 4 giorni in Cappadocia per scoprire sia le destinazioni più note intorno a Göreme e ai camini delle fate, sia gli angoli più autentici verso le rotte poco battute dai circuiti ordinari nelle valli di Soğanlı, Ihlara e nel parco nazionale dell’Aladağ. Trasferimento a Pamukkale il 6 e 7 giorno per visitare l’antica Hierapolis, le piscine naturali del Castello di Cotone e la bellissima Laodicea. La mattina dell’8° giorno trasferimento in aeroporto a Denizli per il rientro in Italia via Istanbul per coloro che parteciperanno solo alla prima settimana.

Seconda settimana: 8 – 15 agosto 2014 (Retreat in Costa Turchese)
In mattinata trasferimento a Kalkan, località di charme nel cuore della Costa Turchese per un retrait di 7 giorni in un residence immerso nel verde delle colline a ridosso dei monti Tauri, tra acqua di sorgente, mare cristallino, spiagge dorate e rovine archeologiche di antiche civiltà perdute.

Terza Settimana: 16 – 23 agosto 2014 (Cappadocia e Pamukkale)
Come la prima settimana

Quarta settimana: 23 – 30 agosto 2014 (Retreat in Costa Turchese)
Come la seconda settimana

Sistemazione in hotel di categoria boutique e a gestione familiare, residence privati immersi nella natura tra mare e collina. Trasferimenti in macchina o minivan privato. Formula bed & breakfast, con organizzazione comune per i pasti (nella settimana itinerante, incluse anche cene presso locande e ristoranti della tradizione locale).

Y01
Cappadocia (foto di Lashin Yasser)

Y02
Pamukkale (foto di Lashin Yasser)

Y03
Costa Turchese (foto di Lashin Yasser)

Advertisements

Slow-trek in terra Lycia

Vacanza itinerante a piedi tra splendidi paesaggi ed antichi sapori.

2013-kabak-alinciaRiprendiamo a camminare seguendo il percorso tracciato dalla Natura.

In un epoca contrassegnata dall’apparente necessità di una “sempre maggior velocità” l’andare piano può sembrare una contraddizione… a mio avviso non è così: l’uomo, come ogni cosa Creata, ha dei tempi di vita molto più lenti di quelli imposti dalla nostra società. Slow-trek non significa “andare piano” bensì seguire il proprio ritmo, il ritmo della Natura… solo in questo modo torneremo a prestare attenzione alla Vita e alla Bellezza.

In questo viaggio esploreremo le prime tappe della Via Lycia: da Fethiye a Patara, lungo la costa mediterranea della Turchia detta “costa turchese”. In uno spettacolare percorso itinerante che si snoda tra costa ed entroterra, tra mare e montagna (800 mt il punto massimo che toccheremo), tra antiche rovine e quotidiana realtà.

Quando: le date di seguito riportate sono proposte in base all’andamento climatico medio della stagione; siamo comunque disponibili a valutare ed organizzare con voi altre date.

25 aprile – 4 maggio
16 – 25 maggio
30 maggio – 8 giugno
5 – 13 settembre
19 – 27 settembre
3 – 11 ottobre
17 – 25 ottobre

A chi si rivolge: a chiunque ami camminare (anche senza una preparazione specifica ma con un po’ di allenamento) e stare in compagnia.

Difficoltà: medio/bassa – il sentiero non presenta particolari difficoltà tecniche ma è costituito da continue salite e discese per cui richiede un minimo di allenamento fisico e resistenza (soprattutto al caldo, anche se nei periodi considerati non dovrebbe essere eccessivo).

Struttura del viaggio: trekking di 7 giorni + 2 giorni di arrivo/partenza.
L’arrivo dall’Italia è previsto a Fethiye (aeroporto di Dalaman) con ripartenza dalla stessa città.
Durante i giorni di trekking si camminerà lungo i sentieri della “terra Lycia” (per una media di 3/4 ore) partendo al mattino ed arrivando alla tappa successiva nel primo pomeriggio in modo da avere tempo per riposarsi e per godere delle bellezze del posto.

montaggio

L’ospitalità e i pasti saranno fruiti presso strutture semplici ed accoglienti che andranno da piccoli alberghetti, passando da sistemazioni più spartane di tipo casalingo (dove sarà davvero possibile assaporare l’antica magia di questi luoghi) per arrivare anche ad un campeggio sulla spiaggia! In queste sistemazioni a 1.000.000 di stelle (quelle della volta celeste) verrà fornito il pernottamento, la cena e la prima colazione. I pranzi, invece, verranno decisi giorno per giorno in relazione alla tappa ed alle possibilità del luogo: a volte si arriverà a destinazione in tempo per poter pranzare dove dormiremo o in posti limitrofi e a volte porteremo con noi qualcosa per il pranzo al sacco.

Questo trekking, di base, prevede che ogni partecipante porti con sé tutto il necessario lungo il tragitto; naturalmente è anche possibile scegliere di portare solo lo stretto necessario alla camminata giornaliera ed utilizzare un servizio di trasporto bagagli per spostare le proprie cose da un punto di pernotto all’altro (il servizio di trasporto bagagli prevede un costo aggiuntivo che verrà calcolato su richiesta e suddiviso tra i partecipanti che ne vorranno usufruire).

Cosa portare: zaino, scarpe da montagna con una buona scolpitura della suola, bastoncini da trekking ed un sorriso.